I tre Dosha dell’Ayurveda: vata pitta e kapha

In ayurveda, il mondo è diviso in dosha – vata, pitta e kapha. Non c’ è traduzione esatta in inglese, ma doshas può essere considerato come energie vitali o principi che stanno alla base di tutto ciò che siamo, tutto quello che pensiamo o facciamo e tutto ciò che ci circonda.

Ognuno di noi ha un  doshic unico (prakriti) in cui uno o più dei tre è predominante dentro di noi. Tuttavia, tutti e tre i dosha sono contenuti in quantità variabili. Siamo nati con la nostra costituzione doshic particolare – è dipendente dalla vita dei nostri genitori e al loro prakritis al momento del concepimento e dalle esperienze delle nostre madri durante la gravidanza.

Dal momento in cui siamo nati, tuttavia, il nostro prakritis è influenzato da tutto ciò che accade intorno a noi e tutto ciò che facciamo noi stessi. Quando i nostri dosha sono sconvolti e fuori equilibrio, la nostra salute e il nostro senso di benessere soffrono.

Ciò non significa, tra l’ altro, che tutti e tre i dosha siano equamente equilibrati. Significa che sono equilibrati secondo la nostra costituzione doshic individuale – che siamo essenzialmente in uno stato di armonia interiore che è unico per ciascuno di noi.

Tuttavia, i dosha riguardano molto di più degli esseri umani; sono principi di base che si applicano al mondo che ci circonda, come rivelano le pagine seguenti.
I dosha sono le energie fondamentali della vita, che si estendono non solo a tutte le nostre menti e corpi, ma anche al nostro ambiente. Sarebbe però sbagliato considerarli statici. I dosha sono, come la vita stessa, sempre in transizione.

In momenti diversi del giorno, dell’ anno e delle fasi della nostra vita, uno dei dosha predomina prima che si arrenda ad un altro. Alcuni tipi di alimenti, condizioni meteorologiche e attività hanno  una particolare qualità doshic e serviranno ad aumentare, o aggravare, un dosha, diminuendo, o pacificando, un altro.

Così come il mondo che ci circonda cambia continuamente, anche noi siamo sempre in transizione. Si tratta di un ritmo perfettamente naturale e preoccupante solo quando un dosha è sufficientemente aggravato da diventare squilibrato.

Quando un determinato dosha è squilibrato, può essere pacificato da cibo, azioni o ambienti che hanno le qualità opposte alle proprie. Ad esempio, le qualità di vata includono freddezza e movimento. Se si ha uno squilibrio vata e la giornata ha qualità vata – è freddo e ventoso, per esempio – si può pacificare vata avvolgendosi in abiti caldi, curando con particolare cura la testa e le orecchie, mantenendosi al chiuso il più possibile e avere cibi e bevande caldi e nutrienti. Se si trascorrono ore fuori in questo tipo di tempo in abiti poco consoni, e bevendo bevande gassose e ghiacciate allo stesso tempo, il vata salirà vertiginosamente.

Analogamente, una delle qualità principali del pitta è il calore. Se avete uno squilibrio di pitta, trascorrere la maggior parte del vostro tempo in condizioni di surriscaldamento – che si tratti di prendere il sole o sopra una stufa calda – aggraverà la vostra pitta, così come i cibi caldi e piccanti. D’ altra parte, andare a nuotare o camminare quando il calore del giorno è passato ridurrà il dosha pitta. E’ anche possibile avere troppo poco di un determinato dosha, ma la maggior parte dei problemi e disturbi sono il risultato di un aumento doshic piuttosto che una diminuzione.

Mantenere il dosaggio in equilibrio non solo aiuterà a promuovere la vostra salute in generale, ma anche a contrastare lo stress. Questo perché si agirà in conformità con le leggi della natura – e in alcuni casi, quelle del semplice buon senso. Se vi sentite stanchi perché avete festeggiato tutta la notte (uno stato vata), dovete riposare.

Ciò non significa tuttavia che i tre dosha debbano essere tutti in un rapporto uguale tra loro. Tutti sono nati con un equilibrio doshic completamente individuale ed è questo che forma la vostra costituzione di base, o prakriti. E’ quando un dosha è aggravato a tal punto che sconvolge questo equilibrio interiore che sorgono problemi.

L’ obiettivo dell’ ayurveda è quello di superare gli squilibri attraverso la dieta o cambiamenti dello stile di vita e ripristinare la vostra armonia naturale.
Mantenere il dosaggio in equilibrio promuoverà la vostra salute in generale, e anche contrastare lo stress.

You might also like

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi